Claudia Bruno è nata a Foggia nel 1984 e vive tra Roma e Londra. È autrice di storie brevi che sono state pubblicate su riviste letterarie (Colla, Cadillac, Flanerí, Abbiamo le prove, Costola, Pastrengo, Verde, Il Paradiso degli Orchi), alcune hanno ricevuto riconoscimenti (Premio Treccani Web, Corriere della Sera, Lab Novecento). Nel 2016 ha pubblicato con Effequ Fuori non c’è nessuno, romanzo di racconti dedicato alla vita negli hinterland. Giornalista dal 2006, si è specializzata nel settore dell’informazione ambientale e geografica. Ha collaborato con riviste locali e nazionali e ha contribuito a progetti editoriali di diversa natura (tra gli altri Iaph Italia, Macroticonzero, L’Italia che cambia). Redattrice della webzine inGenere, ha scritto di viaggi per Acqua&Sapone, ha diretto il quotidiano Università.it, è stata consulente editoriale di Ludica S.n.c. e consulente di comunicazione per il Ministero del Lavoro. Suoi articoli e scritti sono comparsi anche su Nazione Indiana, Il Manifesto, Altraeconomia, TerraNuova e in raccolte di Viella, Iacobelli e Bloomsbury. Ha contribuito alla ricerca La lingua delle città (Franco Cesati Editore, Accademia della Crusca), per la sua tesi di laurea in Filosofia La natura come questione politica le è stato assegnato il Premio Speciale Laura Conti da parte dell’Ecoistituto Veneto Alex Langer.

posta

 

Annunci

WordPress.com.

Su ↑